Home » Cucina Internazionale, Lazio

Spaghetti alla carbonara

2 gennaio 2008 No Comment

La ricetta di oggi è un classico della cucina italiana, una ricetta che proviene dal Lazio, gli spaghetti alla carbonara. Questo piatto è diventato ormai un piatto internazionale, infatti lo si trova in moltissimi ristoranti in tutto il mondo. Mio figlio va matto per questo primo piatto, infatti ormai sono diventata una specialista negli spaghetti alla carbonara perchè come sempre è la pratica che ci fa migliorare e…per tutte le volte che li ho preparati di pratica ne ho fatta molta.
Vediamo gli ingredienti e come preparare gli spaghetti.Ingredienti per 4 persone

- 400 grammi di spaghetti
– 100 grammi di guanciale (ganascia di maiale)
– 3 uova
– 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
– 2 cucchiai di pecorino grattugiato
– pochissimo strutto o olio d'oliva o burro
– aglio quanto basta
– sale e pepe nero quanto basta

Vediamo ora come preparare gli spaghetti alla carbonara con gli ingredienti acquistati.
Tagliamo a dadi il guanciale e facciamolo soffriggere in un largo tegame unto con lo strutto. Uniamo uno spicchio d'aglio schiacciato e leviamolo quando sarà ben rosolato.
Ora prepariamo le uova. Rompiamo le tre uova intere in un piatto e sbattiamole bene. Mettiamo sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e una volta portata ad ebollizione lessiamo gli spaghetti. Li scoleremo appena al dente e li versiamo nel tegame dove soffrigge il guanciale, mescoliamo, e una volta tolto il recipiente dal fuoco, aggiungiamo le uova sbattute, un pizzico di pepe, un cucchiaio di parmigiano e uno di pecorino. Mescoliamo finchè le uova non si trasformano un una fluida crema gialla.
Ora uniamo il rimanente formaggio, mescoliamo e serviamo in piatti caldi.
Ed ora è pronto uno dei piatti più famosi della cucina popolare italiana.

Aggiungiamo una nota.
Perchè si chiamano "alla carbonara"?
Si chiamano spaghetti alla carbonara perchè costituiva il piatto base dei boscaioli che si recavano nell'Appennino a far carbone di legna. Loro cucinavano delle penne non degli spaghetti, forse perchè la pasta si amalgamava meglio al condimento. Oggi lo strutto viene sostituito con burro o olio d'oliva.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.