Home » Emilia Romagna

Passatelli in brodo

5 gennaio 2008 No Comment

Oggi vi propongo una ricetta di un primo piatto dell'Emilia Romagna, ed in particolare della Romagna, che solitamente riscuote un notevole successo. I famosi passatelli che possono essere preparati in brodo o anche asciutti. Vediamo gli ingredienti e le fasi della preparazione dei passatelli in brodo.
Ingredienti per 4 persone

- 120 grammi di formaggio grana grattugiato
– 120 grammi di pane grattugiato (ottenuto da pane bianco secco senza crosta)
– 30 grammi di midollo di bue freschissimo
– noce moscata quanto basta
– 3 uova
– 1 limone
– sale quanto basta
– 1,2 litri di brodo di carne

Vediamo ora come preparare i passatelli in brodo.
Rompiamo le uova intere in una terrina e grattiamo sopra un po' di noce moscata, scorza di limone e sale.
Sbattiamo le uova con una forchetta aggiungendo il grana grattugiato, il pane e il midollo un poco ammorbidito.
A questo punto amalgamiamo bene gli ingredienti in modo da ottenere un impasto che dovrà essere un po' più solido di un purè di patate.
Se fosse riuscito troppo morbido dovremmo aggiungere un po' di pane grattugiato, se fosse riuscito troppo solido un goccio di brodo.
Scaldiamo il brodo di carne e successivamente con l'apposito attrezzo per fare i passatelli ricaviamo i cilindretti che metteremo poi a mollo nel brodo.
Quali tipi di attrezzi si utilizzano per fare i passatelli? Li potete vedere nell'apposita pagina Attrezzo per fare i passatelli

Appena vedremo che la pasta nel brodo verrà in superficie simao pronti per servire quindi la verseremo in una zuppiera e la serviremo ben calda.

Verete che successo.  

Abbiamo anche qualche variante a seconda della zona…vediamo qualche esempio.
A Modena e a Bologna non si usa mettere il midollo di bue.
A Bologna e Ferrara per fare i passatelli si utilizza anche un torchietto a mano, facendo passare la pasta per stampi a forma di stella con diametro di 4-5 mm.
In ultimo vi posso segnalare che da zona a zona le proporzioni fra formaggio e pane subiscono leggere variazioni.
A voi la soluzione preferita.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.